Laura Squintani

Policy Advisor – Researcher – Project Manager Jr


Lascia un commento

Studio LAMA

Fondazione Unipolis – Bando “Culturability, fare insieme cooperativa”, Roma (Italia) 

Co-ideazione e co-progettazione del progetto “Studio Lama”, per la partecipazione al Bando indotto dalla Fondazione Unipolis: “Culturability, fare insieme cooperativa”.

Presentazione del progetto Studio Lama: https://timu.civiclinks.it/it/m/content/lama_studio/
Campagna per PassaParola Italia: http://www.behance.net/gallery/PASSAPAROLA-CULTURA-CONTRO-LINDIFFERENZA/11838985

Annunci


Lascia un commento

PROTEZIONE INTERNAZIONALE E DIPLOMATICA DEI BAMBINI E LOTTA CONTRO LO SFRUTTAMENTO SESSUALE A FINI COMMERCIALI

L’obbiettivo di questa trattazione risulta essere quello di analizzare il ruolo del diritto, internazionale e diplomatico nonché quello comunitario e interno, nella tutela dei bambini  vittime di sfruttamento sessuale a fini commerciali.

Lo sfruttamento sessuale dei bambini a fini commerciali è un fenomeno globale, con un volume d’affari valutato intorno ai 80-100 miliardi di dollari annui ed è essere classificato come una delle più atroci forme di schiavitù contemporanee. Nell’analizzare i progressi raggiunti nel diritto internazionale e in quello interno riguardo la tutela dei bambini, si è notato come la costante che accompagni questi sviluppi sia rappresentata da una deformazione culturale: l’adultocentrismo. Infatti, il bambino, nonostante le evoluzioni in materia, quantomeno dal punto di vista formale (si pensi che fino al 1989, data della prima Convenzione dei Diritti dei Bambini, il fanciullo è considerato mero destinatario passivo di diritto), continua ad essere visto come un uomo-minore e come tale portatore di diritti differenti.

 

sfruttamento sex_magistrale


Lascia un commento

FAMIGLIA, RAPPORTI CON GLI ADULTI E CON PARI

Negli ultimi, gran parte dei paesi appartenenti all’Unione Europea si stanno mobilitando per ridefinire e rilanciare politiche in sostegno della famiglia. La Commissione Europea, il Consiglio d’Europa e l’OCED stanno dimostrando un certo interesse per la famiglia, cercando di sensibilizzare i paesi membri affinché attuino politiche familiari family friendly attraverso importanti ricerche e documenti. Ciò nonostante, l’Unione Europea si è sempre più ritirata da un coinvolgimento diretto sulle politiche familiari. La famiglia, infatti, è materia regolata dagli Stati membri in base al cosiddetto principio di sussidiarietà. Questo è dovuto all’assenza di un accordo comune sulla definizione di famiglia e su quali politiche sociali devono essere attuate per sostenerla. Continua a leggere


Lascia un commento

MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI E TRATTA DI ESSERI UMANI. PUNTI DI FORZA E DI DEBOLEZZA DEL SITEMA DI PROTEZIONE ITALIANO

I minori stranieri non accompagnati hanno diritto, come sancito dalla normativa internazionale e nazionale, ad un’assistenza ed a una protezione maggiore. Gli MSNA sono la categoria di persone più vulnerabilIi a cui, spesso in Italia, non vengono garantiti i diritti di cui dovrebbero godere, con la conseguente esposizione di questi ragazzi alle grinfie dei trafficanti.
Immaginiamo ora il caso in cui a questi ragazzi vengano negati tutti i diritti di cui sono titolari attraverso una procedura amministrativa e quanto questo possa incidere nel drastico aumento del traffico di minori.

Continua a leggere